E’ l’alba: l’ombra della terra avanza e il cinto di Venere separa il blu dall’azzurro

Agosto 25, 2016 on 2:53 pm | In Personali | No Comments

ombra_della_terra_alba_25agosto_2016.jpg

Livorno 26 agosto 2016 ore 6 e mezza.


Tamerice

Agosto 9, 2016 on 9:08 pm | In Personali | No Comments

Questa è la tamerice di Livorno, una pianta che si dice centenaria, dipinta da grandi pittori livornesi e meta di innamorati e sposini.
Si trova ad Antignano, cresciuta nella poca terra sopra un masso che sporge dalla linea di costa, tra la spiaggetta chiamata “La tamerice” e la spiaggia Cabianca, riservata ai cani e ai loro padroni.
Il giorno 16 luglio ho visto la pianta coperta di goccioline d’acqua. Brillavano al sole come stelline appese ai rametti.
Ho pensato che la recente mareggiata avesse causato questo fenomeno (le gocce sono salatissime), invece ho scoperto che e’ un fenomeno caratteristico della tamerice che si chiama “sudorazione”. Vedi qui
https://it.wikipedia.org/wiki/Tamarix

tamerice.jpg

Il ramo laterale è sorretto da un cavalletto perché danneggiato dalla nevicata del 2012 che ha spaccato il tronco facendo adagiare a terra l’intero ramo.

goccioline_primo_piano.JPG
.
gocce_tamerice.JPG
.
gocce-sulla-tamerice.jpg


Composizione

Giugno 5, 2016 on 9:20 pm | In Personali, Riciclaggio | No Comments
1-pict0003.JPG


Barattoli

Giugno 5, 2016 on 9:16 pm | In Personali, Riciclaggio | No Comments
1-pict0006.JPG


Ospiti di riguardo in un palazzo di città

Maggio 15, 2016 on 2:15 pm | In Personali | No Comments

Una coppia di cinciallegre ha fatto il nido in un vano del muro.
C’è un continuo andirivieni tra il fico dei vicini e la casetta che hanno scelto.

146n2g.gif

La cinciallegra

Diventa facilmente confidente nei confronti dell’uomo, può arrivare ad accettare il cibo offertole direttamente con le mani.
Trattasi di un uccello dal carattere territoriale e molto aggressivo nei confronti dei consimili e soprattutto di altre specie di uccelli di taglia simile.
La cinciallegra è un vorace insettivoro, che predilige nutrirsi tra i rami bassi e nel terreno. Larve, api, ragni sono il suo cibo preferito ma a causa della sua voracità gradisce molto anche semi, frutta e bacche. Il cibo viene sminuzzato col becco, tenendolo fermo con le zampe. Accetta volentieri il cibo offerto in mangiatoie dall’uomo.
La cinciallegra nidifica nelle cavità protette degli alberi, dei muri e nelle cassette-nido, costruendo il nido con muschi, peli e piume.
Depone le uova (normalmente 8-15) tra Aprile e Maggio. Lisce, bianche con piccole macchie rosso scuro, sono covate dalla femmina per circa 15 giorni. I piccoli vengono accuditi da entrambi i genitori per circa 20-30 giorni dalla dischiusa.


Pagina successiva »